Magdi Allam: come volevasi dimostrare…

Magdi AllamMagdi Allam non è musulmano.

Notizia:

Il Papa battezza Magdi Allam

Musulmano non praticante alla veglia

Il giornalista di origine egiziana Magdi Allam, musulmano non praticante, ex allievo dei salesiani del Cairo, verrà battezzato dal Papa in occasione della tradizionale veglia pasquale celebrata nella basilica di San Pietro, a Roma.

Non ho mai avuto dubbi a tal proposito, basti pensare alle sue continue citazioni di Ratzinger sulle radici giudaico-cristiane dell’Europa, bene comune e legge naturale. In buona sostanza Madgi Allam si è trasformato in una versione abbronzata di Joseph Ratzinger, o se volete una versione magra di Giuliano Ferrara.

Magdi Allam non è musulmano, con buona pace di tutti gli pseudo-giornalisti e politici che lo indicavano come il volto del cosiddetto “Islam moderato“.

Per non avere dubbi bastava leggersi la sua intervista a Il Giornale:

Dei cinque pilastri dell’Islam, quali osservi?
«Mai stato praticante. Mai pregato cinque volte al giorno col capo rivolto verso la Mecca: solo di rado in moschea. Mai digiunato durante il Ramadan. Nasco musulmano in quanto figlio di musulmani, ma sono come mio padre, che pregava poco o niente e beveva, anche troppo. A differenza di mia madre, che era religiosa al limite del fanatismo e ha voluto essere sepolta a Medina, la seconda città santa dell’Islam, accanto alla moschea che custodisce le spoglie di Maometto. Un trauma profondo, per me».

Sia chiaro un punto: non basta essere figli di musulmani per essere musulmani, esattamente come il figlio di una coppia di romanisti non può essere definito romanista. Questo concetto così ovvio è stato sottolineato innumerevoli volte dal prof Richard Dawkins, ma pare che esista un’ostinazione a non comprenderlo.

Inoltre, il termine “musulmano non praticante” usato nella notizia è una semplice contraddizione in termini: aderire all’Islam significa essere sottomessi ad Allah e ai cinque pilastri della religione monoteistica. Di conseguenza chi non si sottomette, come Magdi Allam, non può essere musulmano.

PS: ecco un esempio dell’atteggiamento di Magdi Cristiano Allam nei confronti dei laicisti, quando era ancora ufficalmente un musulmano, l’anno scorso:

4 Responses to “Magdi Allam: come volevasi dimostrare…”


  1. 1 Sandro 23 marzo 2008 alle 10:51

    Complimenti, davvero. Di rado ho letto argomentazioni così sagge, che si dovrebbero dare per scontate… forse è proprio questo a renderle così sagge.
    Più mi avvicino a gente che cerca risposte sulle religioni e più trovo di fronte gente in gamba.
    Alle religioni bisogna dare una nota di merito: portano chi non crede, chi ha dubbi e chi non si accontenta dei dogmi ad indagare sulle verità.
    Chiudo con le parole (pronunciate veramente da lui? chissà…) di Gesù: La verità rende liberi.

  2. 2 emina 23 marzo 2008 alle 22:03

    Ringrazio al Allah che ce un cretino in meno che portava nome musulmano anche se con Islam non aveva niente. Oggi ha tradito se stesso , domani tradirà voi. Attenti alle persone che tradiscono propria madre, non importa in che cosa.

  3. 3 ale1980italy 27 marzo 2008 alle 19:31

    Sinceramente e con tutto il rispetto, questo Allam mi e’ sembre sembrato un cretino, ma molto sopravvalutato.

  4. 4 Andrea Murru 24 luglio 2008 alle 14:20

    Per me la “conversione” di Magdi Allam è stata una grossa delusione… generalemente tendo a considerare tutte le persone di cui ho stima atee, ma purtroppo non è sempre così. Mi domando come sia possibile e non ho una risposta… ma ci sono persone intelligenti, anche estremamente intelligenti che credono in Dio e anche nella chiesa cattolica.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

marzo: 2008
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Top Clicks

  • Nessuna

Blog Stats

  • 264,746 hits
web analytics

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: