Idolatria allo stato puro in uno Stato Laico

Atterra con un elicottero militare italiano.

Viene accolta dalla autorità civili e militari.

Un capo di Stato? Un’autorità civile, militare, religiosa?

No. Una statua. Per la precisione la copia ufficiale di un’apparizione.

Vedere per credere (si fà per dire…) :

4 Responses to “Idolatria allo stato puro in uno Stato Laico”


  1. 1 edmondodantes 5 maggio 2008 alle 23:27

    il sonno della ragione genera mostri…

  2. 2 estruso 15 giugno 2008 alle 15:17

    Vergogna!! Come fanno a non vergognarsi queste autorità religiose a venerare una statua!? Come ha potuto una religione fondamentalmente così sublime giungere a queste aberranti idolatrie. E poi tutta questa venerazione della madre di Gesù di Nazaret ha proprio stufato. Ormai la Religione Cattolica è diventata una religione quaternaria o 3 + 1, cioè monoteistica trinitaria più questa Madonna che è ormai a tutti gli effetti una Dea Madre. Evidentemente Dio Padre viene considerato sessualmente maschile e quindi per completezza ci deve essere anche un Dio sessualmente femmina: la Madonna, e Gesù è il loro figliuolo. Che famiglia!!

  3. 3 Dario 10 luglio 2008 alle 09:52

    Ma non si vergognano da soli? Se leggessero un pò meglio i LORO stessi comandamenti saprebbero che Dio vieta esplicitamente l’adorazione di idoli e immagini sacre. Ma per favore! Almeno un pò di coerenza!

  4. 4 GIOVANNI 1 novembre 2008 alle 01:50

    non c’è dubbio che pura idolatria, io sono un cattolico ma più che altro desidero essere un buon cristiano, e cerco nel mio piccolo di ascoltare la parola di Dio, se nella bibbia leggo “Non hanno intelletto quelli che portano il loro idolo di legno e pregano un dio che non può salvare.” (Isaia 45:20)
    “Profondono l’oro dalla loro borsa, pesano l’argento nella bilancia, pagano un orefice, perché ne faccia un dio per prostrarglisi davanti, per adorarlo. Se lo caricano sulle spalle, lo portano, lo mettono al suo posto, ed esso sta in piedi e non si muove dal suo posto e benché uno gridi a lui, esso non risponde, né lo salva dalla sua distretta” (Isaia 46:6-7).
    “Essi mi hanno mosso a gelosia con ciò che non è Dio, mi hanno irritato coi loro idoli vani” (Deuteronomio 32:21 cfr. Geremia 7:18).
    “…Or mentre Paolo li aspettava ad Atene, lo spirito gli si inacerbiva dentro a vedere la città piena di idoli.” (Atti 17:16)
    Lo stesso Paolo scriveva invece, poco dopo, ai Tessalonicesi, questo elogio:
    “…vi siete convertiti dagli idoli a Dio per servire l’Iddio vivente e vero…” (1:9)
    “Poiché voi sapete molto bene che nessun… avaro – che è un idolatra – ha eredità nel regno di Cristo e di Dio (Efesini 5:5-6)
    “…la cupidigia è idolatria…” (Colossesi 3:5)L’Eterno è un Dio “geloso”: la nostra adorazione deve essere rivolta solo a Lui.
    “Non ti fare scultura alcuna, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli e nelle acque sotto la terra; non ti prostrare dinanzi a tali cose e non servire loro, perché io, l’Eterno, l’Iddio tuo, sono un Dio geloso.”
    (Esodo 20:2-5; Deuteronomio 4:15-19)
    Immagini di cose celesti, immagini di cose terrestri; immagini umane: ogni tipo di statua e immagine è categoricamente proibita.
    “Non vi farete idoli, non vi eleverete immagini scolpite, nè statue e non collocherete nel vostro paese alcuna pietra ornata di figure, per prostrarvi davanti ad essa, poiché io sono l’Eterno, l’Iddio vostro.” (Levitico 26:1)
    Prostrarsi, inginocchiarsi, è indiscutibilmente segno di ADORAZIONE, infatti, quando i magi d’oriente cercano Gesù lo cercano non solo per fargli dei doni ma per adorarlo, le indicazioni dei Vangeli sono precise:
    “i magi prostratisi adorarono Gesù” (Matteo 2:11)
    ed ancora è Satana stesso a dichiararlo quando nel tentare Gesù, dice:
    “Tutte queste cose io te le darò, se prostrandoti tu mi adori” (Matteo 4:9)
    ed ancora, dopo la resurrezione, Gesù riceve l’adorazione di alcune donne:
    “esse accostatesi gli strinsero i piedi e l’adorarono” (Matteo 28:9, Giovanni 9:38).
    È chiaramente espressa, in tutta la Bibbia, la proibizione di farsi immagini di ogni genere: uomo, donna, altri esseri (Deuteronomio 4:16-17).
    Così porle su altari e colonne, inginocchiarsi, baciarle, accendere candele, incenso, fare offerte varie, portarle in processione, rivolgere loro preghiere è un’abominazione per Dio. Le immagini o immaginette, statue, reliquie, sono IDOLI.
    Anche il 2° comandamento proibisce l’uso di immagini:
    “Non ti fare scultura alcuna, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra; non ti prostrare dinanzi a tali cose, non servire loro, perché io l’Eterno, l’Iddio tuo, sono un Dio geloso”
    quindi no c’è dubbio che sia certo che è idolatria come tanti preti o rapresentandi della chiesa cattolica spiegano i significati dei comandamendi es. no rubare, quindi non si deve rubare, non commettere atti impuri ecc.. xrche no si soffermano all’idolatria e ne spiegano i motivi e le conseguenze, es . “Non vi farete idoli, non vi eleverete immagini scolpite, nè statue e non collocherete nel vostro paese alcuna pietra ornata di figure, per prostrarvi davanti ad essa, poiché io sono l’Eterno, l’Iddio vostro.” (Levitico 26:1)
    Prostrarsi, inginocchiarsi, è indiscutibilmente segno di ADORAZIONE, infatti, quando i magi d’oriente cercano Gesù lo cercano non solo per fargli dei doni ma per adorarlo, le indicazioni dei Vangeli sono precise:
    con questo i signori testimoni di geova no vi entusiasmate troppo con i miei commenti xrche non sono i miei ma quelli di Dio, smorfiare, cambiare, aggiungere ho levare nel testo sacro quello che realmente è scritto e ancor peggio dell’idolatria provate a visitare sto sito e poi mi dite
    http://camcris.altervista.org/tdgbibbia.html
    ok ciao a tutti a scusate i miei errori grammaticali ho la terza media serale l’importante e se avete capito il concetto, io credo in Dio allume della fede e no della visione l’unico intercessore tra gli uomini e Dio e l’uomo CRISTO GESU..
    e Dio era la Parola
    Chi ha visto me ha visto il Padre … che il Padre è in me
    …affinché il Padre sia glorificato nel Figlio
    …Gesù Cristo. Egli è il Signore di tutti
    …la conoscenza della gloria di Dio che è sul volto di Cristo
    La grazia di Cristo, l’amore di Dio, la comunione dello Spirito Santo
    QUESTA E LA TRINITA CIAO..


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Top Clicks

  • Nessuna

Blog Stats

  • 264,870 hits
web analytics

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: