Archivio per 9 novembre 2008

Legge su fine vita? NO GRAZIE!

00199424Sottotitolo: un genio chiamato Eugenia, ovvero: perché quando serve non c’è la fuga di cervelli?

Leggo sul solito quotidiano dei vescovi italiani che si è tenuta una tavola rotonda, in cui Eugenia Roccella, Paola Binetti e altri fini intellettuali hanno amabilmente discusso su come devo crepare. Si noti l’utilizzo del verbo dovere e non potere.

In buona sostanza si è cercato di trovare un accordo tra politici devoti (tanto quei quattro gatti laicisti in Parlamento non contano una benemerita fava) e comitati che si occupano di bioetica (ovvero un ristretto gruppo di personaggi che pretendono di aver voce in capitolo su come devo crepare).

Il risultato di questo confronto è stata una lista di tre punti fermi:

  1. alimentazione e idratazione non sono un diritto, ma un dovere, che ti piaccia o no
  2. la volontà del paziente non è vincolante, ovvero: scrivi pure ciò che vuoi, tanto mi ci pulisco il culo
  3. l’ultima parola spetta al medico, quindi anche se non credente inizia a pregare di non finire tra le grinfie di un medico catto-talebano, nel caso finissi in coma

La Roccella assicura che il modello che si intende seguire è quello della legge 40, ovvero stabilire paletti chari e insormontabili.

Visti i presupposti, cari eletti, meglio non approvare alcuna legge sulle dichiarazione anticipate di trattamento.

Non è l’Iran – aggiornamento

A suo tempo avevo riferito della triste vicenda capitata a un ragazzo sardo in occasione della visita papale a Cagliari.

Avevo citato la scandalosa e scandalizzata cronaca di un giornalista del quotidiano Unione Sarda.

Ora sul sito UAAR è stata pubblicata una lettera del giovane al Presidente della Repubblica (Laica?) Italiana. Assolutamente da leggere e diffondere.

Chi visita questo blog?

Finalmente ho preso la decisione di servirmi del servizio offerto da StatCounter per monitorare gli accessi a questo blog.

In appena 3 giorni di monitoraggio, posso affermare pubblicamente di essere rimasto stupito dai recenti pregiati visitatori… Sia ben chiaro, non si offendano gli affezionati visitatori e pure quelli casuali: anche voi siete delle adorabili persone!

Alla faccia della riservatezza, ecco alcuni dei visitatori più sfiziosi:

  • Vaticano (!!!)
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Comando Generale Arma Dei Carabinieri
  • Ministero della Difesa
  • Ministero dell’Interno
  • Ministero delle Comunicazioni
  • Ministero della Giustizia
  • Ministero del Tesoro
  • Camera dei Deputati
  • Commissione Europea
  • Rai Radio Televisione Italiana
  • Avvenire
  • Libero (il quotidiano)

Senza dimenticare le quotidiane visite dell’adorabile esorcista-blogger-gesuita-censore… quello che continua ad affermare che il suo blog non serve per fare polemiche, ma per rispondere a chi chiede aiuto… salvo poi continuare imperterrito a pubblicare commenti (scritti da lui o dalla sua cricca di adoranti fan) in cui si spettegola come comari a proposito di non meglio identificati razional-socialisti…

Comunque mi complimento con l’Esorcista 2.0: mi ha preceduto e ha scritto un pepato articoletto sull’intervista di Richard Dawkins al Guardian (tradotta sul Corriere), ovviamente travisandone completamente i contenuti: Dawkins va in pensione dalla cattedra ad Oxford, non abbandona il suo ateismo militante (e perché dovrebbe farlo, visto che vende milioni di libri?).

PS: L’esorcista afferma: “L’ateismo? Grazie a Dio è un fallimento”. Da che pulpito! Avete avuto 2000 anni per annunciare il vostro vangelo, eppure i 2/3 della popolazione terrestre proprio non ne vuole sapere… Continuate così, magari tra 4000 anni la avrete vinta.


blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

novembre: 2008
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Blog Stats

  • 271.775 hits
web analytics