La catechesi di Voyager

Questa sera su RaiDue, al posto di Voyager, vanno in onda due ore di catechesi, a cura di Roberto Giacobbo e del cardinale Angelo Comastri, Vicario Generale di Sua Santità per lo Stato della Città del Vaticano.

Persino su Telepace i programmi di catechesi durano meno… e almeno loro non pretendono i soldi del canone.

11 Responses to “La catechesi di Voyager”


  1. 1 juhan 12 aprile 2009 alle 22:06

    L’Italia è ormai una teocrazia clerico-fascista. Ne ho visto un pezzetto: abominevole!

  2. 2 mikar 12 aprile 2009 alle 22:27

    Vabbè, da uno che ogni tre per due ti parla di templari, Santo Graal e via dicendo che cosa ti puoi aspettare; trovo piuttosto singolare, che su tutte le altre reti non abbiamo trasmesso alcunché di religioso, e di’ che è strano, perché per tutta la settimana hanno dovuto sottrarre al palinsesto programmi sulla Passione del Cristo per dedicarli alla terremoto in Abruzzo, quindi oggi mi sarei aspettato il saldo finale perlomeno

  3. 3 Riccardo 13 aprile 2009 alle 01:10

    Avrebbero potuto trasmettere un po’ di storia, o le lezioni saturno (si chiamavano così?).

    Una bella scelta che chiarisce ancora una volta come siamo considerati da chi ci “vende” la tv…

  4. 4 Sandro 13 aprile 2009 alle 08:03

    Stanno perdendo tante pecorelle… è ovvio che debbano pur sempre fare un po’ di proselitismo per controbilanciare le uscite (che poi funzioni, è un altro discorso).

  5. 5 Massimiliano 13 aprile 2009 alle 14:32

    Ho avuto la sfortuna di vederlo. E’ stato uno spettacolo veramente inguardabiole. A un certo punto c’era un’intervista con un prelato (da quando in qua una trasmissione che parla di storia e “scienza” [non è il termine giusto ma passatemelo] ) in cui il conduttore faceva domande sull’inferno e il paradiso.
    Era un’intervista servita su un piatto d’argento.
    Il culmine lo ha raggiunto il prelato rispondendo ad una domanda (qualcosa del tipo “C’è una spiegazione scientifica ai miracoli?”) con “Dio si può servire di eventi naturali inspiegabili per compiere i suoi miracoli”.
    Si, adesso non sapendo piu come giustificare un miracolo, ti chiudono anche la strada della spiegazione scientifica dicendoti che anche un evento scientifico è causa di Dio.
    Ma per piacere … se ci chiamano pecorelle ci sarà un motivo …

    • 6 Gianni 16 aprile 2009 alle 13:05

      se hai dubbi sui miracoli, vatti a vedere il programma “i Miracoli di Gesù” fatto su SKY History Channel che è un programma Scientifico dove il più scettico rimane spiazzato……

      • 7 Massimiliano 3 maggio 2009 alle 18:05

        Caro Gianni, ti rispondo in 3 mosse:
        1) Cosa ci fai in questo sito? .. data la tua risposta. Non voglio cacciarti, anzi ogni discussione è ben accetta, ma se sei così facilmente influenzabile non credo che questo sia il posto adatto a te. E qui il punto 2) viene come naturale conseguenza, perchè
        2) Fare share di ascolti quando si trattano certi argomenti è sin troppo facile, quindi è normalissimo che qualsiasi programma televisivo cerchi di confezionare la trasmissione in modo da lasciarti di stucco.
        3) (deriva da 1) ) Le certezze scientifiche che oggi possiamo vantare come grandi passi in avanti per l’umanità non le abbiamo certo fatte ascoltando documentari più o meno veritieri in TV (che nei secoli scorsi non esisteva, ndr.) ma (e qui seguo la scia di Darth Valder, di cui puoi leggere poco più in basso) indagando con metodo scientifico, e andando contro i dogmi che le religioni e le loro varie interpretazioni hanno sempre imposto.
        Molto spesso si sente anche dire che “La religione serve a dare quelle risposte che la Scienza non può dare”. Beh permettimi, ma mi sa tanto di candida ammissione di inutilità.
        Voglio dire: anche 10 mila anni fa l’uomo credeva che i fulmini fossero una manifestazione divina. Anche nel 1200 quando furono inventate le prime lenti di ingrandimento, la Chiesa le bollò come strumenti del diavolo per modificare la nostra percezione della realtà. Quindi, dopo millenni in cui la Chiesa e le religioni tutte sono uscite più che sconfitte, bastonate, io chiedo a me stesso e a tutti voi: cosa rimane delle religioni oggi? Io direi nulla. Ma secondo me una cosa è certa: bisogna avere fiducia nella Scienza, sperando che un giorno ci guidi in un nuovo mondo in cui ci sia dignità per le posizioni agnostiche, ateistiche, relativiste e progressiste. Prima di ricadere in una nuova età oscura dove chi non è preda di stupide superstizioni religiose venga tacciato di immoralità.
        3 mosse, scacco matto.
        Mi dispiace Gianni, ma mi sembri tanto uno di quei ragazzini che vedono il video su youtube in cui si vede il numero 666 nel marchio Vodafone e subito credono che sia così.
        O potrei anche sbagliarmi … a te la risposta.

  6. 8 sdrummelo 14 aprile 2009 alle 17:53

    ieri, 13 aprile, hanno fatto su rai due un mezzo pomeriggio di storie di suore e conversioni ecc.. amore di dio e personae salvate dallo stesso…

  7. 9 poverobucharin 15 aprile 2009 alle 14:25

    Ne ho visto un po’.
    Mancavano solo le risate registrate.

  8. 10 zinnabianca 30 aprile 2009 alle 20:37

  9. 11 Darth Vader 1 maggio 2009 alle 14:50

    La religione è solo una stupida illusione, uno specchietto per allodole.
    Spero che il mondo prima o poi si liberi delle religioni, che non servono a nulla di concreto e a volte sono anche dannose.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

aprile: 2009
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Top Clicks

  • Nessuna

Blog Stats

  • 264,870 hits
web analytics

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: