Il Tg3 e i quattro gatti che ascoltano Ratzinger

Ieri sera, durante il telegiornale di TeleKabul, è andato in onda un servizio semplicemente geniale sulle vacanze del signor Ratzinger.

Due simpatici micioni gli terranno compagnia e…

gli strapperanno un sorriso, almeno quanto i proverbiali quattro gatti (forse un po’ di più) che hanno ancora il coraggio e la pazienza di ascoltare le sue parole

scarica il video

11 Responses to “Il Tg3 e i quattro gatti che ascoltano Ratzinger”


  1. 1 nemesi 13 luglio 2009 alle 17:26

    Ma certo che quelli del Tg3 sono proprio dei comunistacci cattivi! Ma non vi preoccupate, Ratzi pregherà anche per le loro anime prave

  2. 2 juhan 13 luglio 2009 alle 18:24

    Cosa ne dice Padre Fanzaga?
    E la Madonna di Medjugorje?
    E Paolo Brosio?
    E Minkiolini?
    E Padre Vespa?
    Che tempi!

  3. 3 benito lavanda 13 luglio 2009 alle 19:58

    yeeeeeeee

  4. 4 Sandro 14 luglio 2009 alle 11:48

    Magari fossereo davvero solo quattro gatti.
    Invece sono moltissime pecore.

  5. 5 Pierpierpaolo 14 luglio 2009 alle 21:44

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=65783&sez=HOME_INITALIA&ssez=CRONACABIANCA

    Lo hanno rimosso.

  6. 6 sam 14 luglio 2009 alle 22:51

    l’hanno buttato fuori… molto solidali quelli del tg3.

  7. 7 manfredi 14 luglio 2009 alle 23:04

    è una storia surreale, quel giornalista non voleva offendere il papa (un vaticanista che offende il papa non si è mai visto), semplicemente ha fatto un gioco di parole che nessuno ha capito. Certo è che questo provvedimento mi pare spropositato anche se in linea con i tempi che corrono

  8. 8 Endeeder 15 luglio 2009 alle 13:19

    Caro Manfredi, io sono l’ultima persona che si permetterebbe di difendere quelli del TG3 (e la televisione tutta in generale) e tanto meno che si permetterebbe di prendere le difese del Papa. Tuttavia credo che la decisione di allontanare il giornalista dalla redazione del TG3 sia stata più che giusta, principalmente per il fatto che non gli si richiedeva una opinione personale quanto, piuttosto, la mera e semplice cronaca.
    Pensando in questo modo, trovo assurdo prendere le difese del giornalista in questione e dall’altra parte condannare i giornalisti che fanno “propaganda” (per così dire) per la Chiesa. O tutti o nessuno, quindi non posso che approvare la decisione. Perlomeno per una questione di coerenza.

  9. 9 manfredi 15 luglio 2009 alle 22:56

    Il punto è un altro: il giornalista (che non è stato licenziato ma semplicemente rimosso dall’incarico di vaticanista) non ha fatto propaganda anticlericale. Ha semplicemente fatto una battuta – riuscita male – che ironizzava sul fatto che il papa lo ascoltano, secondo quanto dicono quelli che criticano il pontefice, i proverbiali quattro gatti. Semmai allora si trattava di una battuta contro una certa corrente di pensiero laicista.

    Lo spiega lo stesso giornalista: “La frase è un inciso retta da ‘gli strapparono un sorriso’ (i gatti di montagna, perfino quello malandato), almeno quanto i proverbiali (sottolineo proverbiali) quattro gatti, forse molti di più (con immagine del saluto e del sorriso e della piazza piena), che hanno il coraggio e la pazienza di ascoltare”.

    Nessun intento forcaiolo nei confronti del pontefice, quindi. Non è una questione di difendere chi attacca il papa e attaccare chi fa propaganda per la chiesa. E’ stata solo una battuta riuscita male. Ripeto, un vaticanista che attacca il papa non si è mai visto. Neanche in questa occasione.

    • 10 Endeeder 16 luglio 2009 alle 13:21

      Bene, allora ero io che avevo capito male. Grazie per il chiarimento🙂

  10. 11 prefe 20 luglio 2009 alle 12:38

    se rimuovessero ogni giornalista che dice cazzate ci troveremmo a vedere dei tg in cui una sedia rimane inquadrata una mezzora. Vuota.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

luglio: 2009
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Top Clicks

  • Nessuna

Blog Stats

  • 264,870 hits
web analytics

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: