La Russa scatenato

Premessa: è appena terminato un dibattito sulla presenza del crocifisso nelle scuole. Tra gli ospiti erano presenti Piergiorgio Odifreddi, Raffaele Carcano (UAAR) e il professore Franco Coppoli (sospeso dall’insegnamento per aver rimosso il crocifisso durante le sue ore). Inoltre era presente il devoto Buttiglione e un prete che ironizzava sul cognome di origine russa dell’unico italiano tra i giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Durante il dibattito è stato fatto notare che l’obbligo di esporre il crocifisso a scuola è stato previsto in epoca fascista (1924 e 1928) e come è noto a La Russa parte un embolo quando sente parlare di fascismo…

La Russa sgrida il conduttore per l’eccessivo spazio gentilmente concesso ai maledetti non credenti (“E’ una Rai insopportabile!“) e conclude con delle soavi parole dedicate a chi non gradisce l’imposizione dei simboli religiosi nella scuola laica: “Possono morire!

9 Responses to “La Russa scatenato”


  1. 1 nemesi 4 novembre 2009 alle 21:13

    No comment, ma qualcuno sa dov’è possibile reperire il video del precedente dibattito, che mi piacerebbe vederlo visto che me lo sono perso?

  2. 4 Gianni Turco 4 novembre 2009 alle 21:49

    Bravo La Russa, ottimo ma non sufficiente. Ci vogliono calci in culo a due a due fino a che non diventano dispari.

  3. 5 Giovanni Enrico 4 novembre 2009 alle 22:02

    Se il crocifisso non fosse un portato del Condordato fascista, basterebbe la proverbiale compostezza del camerata La Russa a rinverdirne le radici…

  4. 6 rosalbas 5 novembre 2009 alle 15:08

    Grazie Sandro per aver segnalato il mio post.
    Ho aggiunto questo:
    MOLTA GENTE reagisce così ( come La Russaad es.) perché è stata INDOTTRINATA nell’età infantile e NON è cresciuta. Il crocifisso per molti è un simbolo di SUPERSTIZIONE!
    I veri cristiani, quelli che non hanno paura di veder vacillare la propria fede in assenza di un simbolo, NON hanno NULLA in contrario se si tolgono i crocifissi dalle pareti dei luoghi pubblici.

    Mi piacerebbe visitare le case di questi bigotti per vedere se hanno TUTTI l’ARREDO in questione affisso alle pareti…
    A me NON è mai capitato e ne conosco di gente fedele… almeno così si definisce.

    Ciao a tutti. W la Costituzione, W lo Stato laico!

    • 7 rosalbas 5 novembre 2009 alle 15:13

      Ah! Comunque sono contenta di aver trovato qui il tuo blog, Razionalismo! Ti ho linkato, ovviamente🙂

  5. 8 razionalismo 5 novembre 2009 alle 15:27

    Finalmente sul canale YouTube “uaarit” stanno apparendo i video del dibattito.

  6. 9 razionalismo 5 novembre 2009 alle 15:33

    PS: possibile che nessuno dei grandi quotidiani italiani sia dotato di moderne tecnologie (es: un videoregistratore) per accorgersi di cosa trasmette la Rai e debbano invece ricorrere per l’ennesima volta ai video pubblicati su sto misero blog?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

novembre: 2009
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Top Clicks

  • Nessuna

Blog Stats

  • 264,870 hits
web analytics

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: