Archive for the 'Radio Maria' Category



Il terremoto in Giappone e De Mattei del CNR

Dopo il terremoto in Giappone qualcuno si aspettava qualche illuminante esternazione di Padre Livio Fanzaga, che però ha sorvoltato sull’argomento, avendo già regalato una perla in occasione del terremoto in Abruzzo.

Consoliamoci dunque con una approfondita catechesi di un noto studioso, il vicepresidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Roberto de Mattei.

Ascoltiamo dunque le sue perle di saggezza e citazioni di un arcivescovo circa il sublime disegno divino che si cela dietro ad eventi sismici terrificanti:

scarica il video

PS: per chi si fosse perso le altre imperdibili perle di de Mattei segnalo:

Roberto de Mattei vs Atei

Roberto de Mattei CNR vs Darwin

AGGIORNAMENTO:

Per chi fosse interessato è stata pubblicata la trascrizione integrale dell’intervento di de Mattei a Radio Maria sul sito della Fondazione Lepanto.

Inoltre è possibile ascoltare l’intera puntata della trasmissione Radici Cristiane, scaricandola dal sito di Radio Maria.

PICCOLO SFOGO:

Innanzitutto va notato che a Radio Maria ne dicono di tutti i colori da oltre venti anni, nell’indifferenza più totale, ad esclusione di un povero pirla che occasionalmente espone a pochi affezionati su questo umile blog alcune perle dell’emittente ultra-cattolica (dai “professori indemoniati de La Sapienza“, al “terremoto in Abruzzo non a caso durante la settimana di passione“, fino a quest’ultimo scoop).

Non può che far piacere il fatto che queste perle in salsa cattolica vengano riprese dai grandi esperti di copia&incolla, ovvero i giornalisti della stampa nazionale. Magari sarebbe gradita una misera citazione, ma se ciò non avviene basta farsene una ragione, pazienza.

I sedicenti giornalisti di La Repubblica hanno però superato ogni limite… Questi simpaticoni hanno estratto l’audio dal video pubblicato in questo articolo, per realizzare una loro “creazione”, ovvero un video con un fermo immagine di de Mattei e il logo di Repubblica. E’ molto comodo trovare la pappa pronta, invece di cercare l’audio originale di Radio Maria e sbattersi per condensare oltre un’ora di trasmissione in 9 minuti, analizzando ogni frase,  scegliendo cosa inserire, cosa eliminare, cosa spostare al punto giusto.

NB: La Repubblica non si limita a sfruttare impunemente il “lavoro” altrui, senza uno straccio di citazione, ma  addirittura ne ottiene del lucro, grazie all’inserimento di fastidiosissimi mini-spot di 15 secondi prima del video.

Lo sboccato Padre Livio

Lo sboccato direttore di Radio Maria oggi ha sbroccato dinanzi al rifiuto del Consiglio dei Ministri degli Esteri dell’Unione Europea di menzionare esplicitamente i cristiani in una risoluzione sulla libertà religiosa.

Cito testualmente:

Cioè, hanno vergogna a dire “cristiani”, aprogpr(?) la parola “cristiani”, quei coglioni! capito? scusate, ma se la son meritata. Dunque, non mi pento di averla detta, cioè chiedo scusa, ma non mi pento di averla detta.

Si prega di saltare al minuto 17 dell’audio sottostante:

http://www.radiomaria.it/archivio_audio/dwnl/dwnl.php?id=4225

Atei, non vi lascio in mano al Cornuto

L’Associazione Radio Maria si è seriamente impegnata a fare sparire da YouTube i video “scomodi”, quindi tanto vale concentrarsi sull’audio e lasciare perdere le immagini di contorno.

Oggi, il pio Livio Fanzaga si scaglia nuovamente contro gli atei, leggendo un articolo del quotidiano di estrema destra Il Giornale.

Si prega di aspettare un po’ di “buffering”, quindi saltare fino al minuto 20 del file audio sottostante:

http://www.radiomaria.it/archivio_audio/dwnl/dwnl.php?id=4212

Buon ascolto!

Livio Fanzaga scatenato contro Fazio e Saviano

Finalmente il pio direttore di Radio Maria è tornato ad essere scoppiettante e col dente avvelenato!

Stavolta il bersaglio di Livio Fanzaga è il programma Vieni Via Con Me su Rai Tre, con Fazio e Saviano, definiti come (cito testualmente): “il partito della morte“, “predicatori del Cornuto“.

Buon divertimento con la nuova puntata del Livo Fanzaga Show (un po’ lunga, ma ne vale davvero la pena):

scarica il video

Livio Fanzaga vs atei buffoni

Il pio Livio Fanzaga si scaglia (tanto per cambiare) contro i non credenti che non riescono a spiegare il fenomeno delle conversioni.

Vengono citati Augias, Veronesi e Scalfari, ovvero i soliti bersagli del direttore di Radio Maria.

Le urla e gli insulti (“buffoni!“) avvengono davanti a un bimbo di nove anni, presente alla catechesi del venerdì sera.

Da notare pure un classico della teologia fanzaghiana, ovvero il riferimento al cancro:

scarica il video

 

Livio Fanzaga vs Sthephen Hawking

Livio Fanzaga è finalmente tornato dalle vacanze nella ridente località di Medjugorje dove, grazie alla costante e gioiosa presenza della Vergine Maria, si è potuto ricaricare per poter ricominciare a vomitare la sua bile attraverso le frequenze di Radio Maria.

Nell’odierno Commento alla Stampa il pio nonché saccente Livio ha attaccato lo scienziato britannico Sthephen Hawking, per le sue ultime dichiarazioni contenute nel libro The Grand Design.

Da notare i disgustosi e incommentabili continui riferimenti alla disabilità di Hawking (come sono buoni i cattolici!):

scarica il video

Livio Fanzaga vs Rock satanico Litfiba

Tanto per cambiare il pio Livio Fanzaga continua ad attaccare La Repubblica/L’Espresso dai microfoni di Radio Maria (che per la cronaca trasmette sulle frequenze del digitale terrestre proprio del gruppo L’Espresso).

La gravissima accusa stavolta è quella di propagandare nientepopodimeno che il rock satanico, attraverso la distribuzione della raccolta Litfiba Collection, tra cui il cd El Diablo.

scarica il video


blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Top Clicks

  • Nessuno

Blog Stats

  • 271.671 hits
web analytics