Posts Tagged 'cattolici'

Piergiorgio Odifreddi: un caso patologico?

Se lo chiede un lettore di Avvenire, quotidiano dei vescovi italiani (finanziato anche con i soldi dei non credenti):

«SILENZIO STAMPA SU ODIFREDDI»
Caro Direttore, da un po’ di tempo sulla stampa cattolica compaiono commenti, precisazioni, critiche nei riguardi di Odifreddi. Io
consiglierei invece il silenzio stampa, lasciando che il professore segua il suo iter senza interferenze di alcun genere. Infatti, a ben considerare, egli con il suo modo di pensare rappresenta la sesta prova dell’esistenza di Dio e della verità della religione cristiana – non c’altra spiegazione. Se poi i cristiani sono preoccupati per la sua anima, possono anzi debbono pregare per lui. Non c’altro da fare, a meno che non sia un caso patologico, ma allora non­ più di competenza ecclesiale.
Alfio Corona
Torino

Da notare che non è la prima volta che su Avvenire si chiede la censura di Odifreddi, ma si sa: i cattolici sono tremendamente ripetitivi, basti pensare alla recita del rosario.

don Mario Gatti colpisce ancora

Tempo avevo scritto un articolo, intitolato Atei Assassini, in cui riferivo di una lettera di un prete veronese, tale don Mario Gatti.

Ebbene, manco a farlo apposta, mi sono imbattuto in una nuova lettera dell’anziano sacerdote. Tanto per cambiare se la prende contro una civiltà senza Dio, senza morale, puntando il dito contro quei maledetti porci che osano spogliarsi troppo in spiaggia, causando scandalo e provocando l’ira divina (maremoti, guerre, terrorismo, etc)

Questa volta non dovrete nemmeno leggere i contenuti della lettera, basterà ascoltarla:

Il senso del ridicolo/2

Un paio di settimane l’utente di YouTube dommauro aveva pubblicato un patetico (vedasi dizionario) video intitolato Abbiamo detto OK, che ho incluso in un mio recente articolo. Una piccola folla di empi senza-dio ha osato esprimere la propria opinione sui contenuti del video, scatenando la tipica reazione cattolica, ovvero: non porgere l’altra guancia.

Non disponendo di un’Armata Rossa come Putin, questi miti e tolleranti video-artisti cattolici si sono limitati ad una video-controffensiva evangelizzatrice. A mio modesto avviso si sono spinti troppo in alto, molto sopra le nuvolette, per intenderci.

Siccome da un paio di millenni una non meglio precisata entità chiamata Dio ha smesso di esternare su fatti di scottante attualità, qualcuno ha avuto la geniale idea di sostituirsi al titolare dell’universo e parlare a nome suo: ecco quindi comparire nel video un simpatico e mite personaggio con la barba bianca, che parla in prima persona e sostiene di accogliere come un padre tutti quei miscredenti che gettano fango sul suo nome e usano “strumenti disonesti e perfidi contro il papa” (notare la P minuscola!):

Aggiornamento: il video è stato rimosso e ricaricato a causa di una violazione del copyright per il sottofondo musicale

Vandali cattolici

logo WikipediaAnche la versione italiana di Wikipedia, l’enciclopedia collaborativa gratuita, propone una voce dedicata al direttore di Radio Maria, padre Livio Fanzaga.

Questo simpatico prete lumbard ha un folto gruppo di ammiratori, tra questi si contano pure gli autori dei ripetuti vandalismi alla voce di Livio Fanzaga su Wikipedia. Un tempo si limitavano a modificare alcune porzioni di testo, facendo credere ad esempio all’ignaro visitatore che il direttore di Radio Maria stesse scherzando quando si era scagliato violentemente contro i “professori satanici” dell’Università La Sapienza. Hanno pure mentito spudoratamente, accusandomi di aver tagliato una risata (inesistente!) di padre Livio Fanzaga nel famoso video su YouTube in cui riportavo la sua sfuriata contro i professori nemici di Santa Romana Chiesa.

Adesso questi vandali si sono spinti oltre, facendo sparire da Wikipedia tutti i riferimenti alle affermazioni “controverse” del direttore di Radio Maria, come ad esempio la teoria secondo cui Hitler avrebbe ammazzato sei milioni di Ebrei perché odiava Gesù Cristo, che era Ebreo.

Mi sono permesso di fare ricomparire i testi e i collegamenti che erano stati fatti sparire, ma mi rendo conto che presto le orde barbariche torneranno alla carica.

Nel seguente video Livio Fanzaga parla di come i vandali lo abbiano contattato per chiedergli l’autorizzazione a modificare la sua voce su Wikipedia:

Magdi Allam: come volevasi dimostrare…

Magdi AllamMagdi Allam non è musulmano.

Notizia:

Il Papa battezza Magdi Allam

Musulmano non praticante alla veglia

Il giornalista di origine egiziana Magdi Allam, musulmano non praticante, ex allievo dei salesiani del Cairo, verrà battezzato dal Papa in occasione della tradizionale veglia pasquale celebrata nella basilica di San Pietro, a Roma.

Non ho mai avuto dubbi a tal proposito, basti pensare alle sue continue citazioni di Ratzinger sulle radici giudaico-cristiane dell’Europa, bene comune e legge naturale. In buona sostanza Madgi Allam si è trasformato in una versione abbronzata di Joseph Ratzinger, o se volete una versione magra di Giuliano Ferrara.

Magdi Allam non è musulmano, con buona pace di tutti gli pseudo-giornalisti e politici che lo indicavano come il volto del cosiddetto “Islam moderato“.

Per non avere dubbi bastava leggersi la sua intervista a Il Giornale:

Dei cinque pilastri dell’Islam, quali osservi?
«Mai stato praticante. Mai pregato cinque volte al giorno col capo rivolto verso la Mecca: solo di rado in moschea. Mai digiunato durante il Ramadan. Nasco musulmano in quanto figlio di musulmani, ma sono come mio padre, che pregava poco o niente e beveva, anche troppo. A differenza di mia madre, che era religiosa al limite del fanatismo e ha voluto essere sepolta a Medina, la seconda città santa dell’Islam, accanto alla moschea che custodisce le spoglie di Maometto. Un trauma profondo, per me».

Sia chiaro un punto: non basta essere figli di musulmani per essere musulmani, esattamente come il figlio di una coppia di romanisti non può essere definito romanista. Questo concetto così ovvio è stato sottolineato innumerevoli volte dal prof Richard Dawkins, ma pare che esista un’ostinazione a non comprenderlo.

Inoltre, il termine “musulmano non praticante” usato nella notizia è una semplice contraddizione in termini: aderire all’Islam significa essere sottomessi ad Allah e ai cinque pilastri della religione monoteistica. Di conseguenza chi non si sottomette, come Magdi Allam, non può essere musulmano.

PS: ecco un esempio dell’atteggiamento di Magdi Cristiano Allam nei confronti dei laicisti, quando era ancora ufficalmente un musulmano, l’anno scorso:

Prete chiede la censura di Odifreddi in tv

OdifreddiLe lettere inviate al quotidiano Avvenire continuano a mostrare l’enorme quantità di amore, tolleranza e rispetto di cui sono portatori gli esponenti della Chiesa Cattolica Apostolica Romana.

Questa volta un prete siculo si scaglia contro la presenza di Piergiorgio Odifreddi alla trasmissione Porta A Porta dedicata a Padre Pio. Il matematico è reo di aver “inquinato” l’atmosfera solenne, in buona sostanza i non credenti dovrebbero starsene a casa…

PER UN’INFORMAZIONE «DEODIFREDDIZZATA»
Caro Direttore, ormai è emergenza odi­freddiana.
Non c’è argo­mento televisivo che non debba obbligatoriamente registrare l’Odifreddi-pen­siero (si fa per dire). Mercoledì scor­so è toccato a Bruno Vespa che, con un sorriso appena appena com­prensivo, ha sussurrato al tuttologo che forse considerare atea Madre Teresa di Calcutta era un po’ esage­rato! Non c’è verità filosofica o teo­logica che non debba passare attra­verso il riverito parere di Odifreddi. Mi sembra si sia passato il limite. Si rende necessaria un’informazione ‘deodifreddizzata’! Oppure, sicco­me sono un prete con un onorevo­le curriculum di pregressi debiti for­mativi in matematica, pretendo di essere invitato a dire la mia al pros­simo convegno di matematici!
don Achille Passalacqua

Rocca di Capri Leone (Me)

Avvenire contro Micromega

micromegaContinua il vittimismo tipico dei cattolici nella sezione delle lettere del quotidiano Avvenire (sostenuto con milioni di euro di denaro pubblico), stavolta si arriva pure a ipotizzare un futuro “delitto sacrilego” di cui si conoscono già i mandanti morali (i soliti laicisti…):

NESSUNA PUBBLICITÀ ALLA STERILE INTOLLERANZA
Caro Direttore, bisogna dire che il numero di marzo della rivista (…) – la migliore espressio­ne del peggiore laicismo, quello ipocri­ta e tollerante – ha superato tutti i limi­ti di decenza etica e di onestà intellet­tuale. Con una violenza e un odio anti­cattolico senza precedenti, non si fa al­tro che offendere sistematicamente Be­nedetto XVI fin dalla ingiuriosa coper­tina; si ospitano le repliche degli avver­sari ideologici soltanto per tacciarle di menzogna; il totalitarismo antidemo­cratico e oppressivo tipico della sinistra fa capolino attraverso le dementi pro­poste di un solito noto della medicina laicista, intenzionato a impedire l’obie­zione di coscienza antiabortista… Inu­tile negare la realtà: un simile, violento e sistematico linciaggio morale contro il cattolicesimo, il Papa e la Chiesa non fa altro che preparare il terreno al delit­to sacrilego e se ciò dovesse avvenire (Dio ce ne scampi!), sapremo bene do­ve trovare i mandanti morali. In quan­to alla rivista di cui sopra, le auguro di tutto cuore di fare bancarotta e chiu­dere definitivamente le pubblicazioni. A guadagnarci saranno la vera laicità, la vera tolleranza e la vera cultura. Oltre
che i portafogli dei lettori.
Giovanni Pirrera

Agrigento

Caro amico, avrà visto che ho cancel­lato il nome della rivista. Lei si chie­derà se sono matto. Può darsi. Ma in questo caso mi interessa (e credo in­teressi anche a lei) che non procuria­mo
alcuna pubblicità alla stessa. Cerca solo questo. La saluto. (db)

(db) = Dino Boffo, direttore di Avvenire

Visto che Avvenire non vuole citare il periodico,  lo faccio io: MICROMEGA


blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

Blog Stats

  • 265,497 hits
web analytics