Posts Tagged 'laicismo'

666 il Segno della Bestia

Nuova epica puntata del Livio Fanzaga Show.

Il pio direttore di Radio Maria non ha evidentemente gradito le polemiche dopo la trasmissione condotta da Roberto de Mattei e va al contrattacco.

Livio Fanzaga non risparmia nessuno: i laicisti che hanno scritto 666 (il Segno della Bestia)  sulla mano, la UAAR, i soliti che registrano la radio con il magnetofono (sic!) e poi tagliano e pubblicano i video su YouTube (la solita accusa di manipolazione, che barba, che noia…), la Stampa di Torino e la sua giornalista Flavia Amabile (a causa del suo articolo sulla vicenda).

scarica il video

Avvenire contro Razionalismo

Il quotidiano dei vescovi torna sull’argomento Halloween, attraverso un editoriale a firma di Lucia Bellaspiga, quella simpaticona che va a fare l’opinionista sull’omicidio di  Sarah Scazzi a Matrix, su Canale5.

Vengono citati due casi di cronaca: un ragazzo impasticcato a Milano e uno stupro di gruppo a Potenza, avvenuto al termine di una serata al night (mica una seduta spiritica), nella notte tra sabato e domenica, ovvero 24 ore prima della notte di Halloween (dettaglio evidentemente irrilevante…).

Poi si passa al classico vittimismo cattolico, citando questo misero blog, dopo averlo visitato (come risulta dai log):

«Occhio all’allarmismo di Avvenire», ci attacca oggi un blog che si definisce ‘perentoriamente laicista’, e molti altri gli fanno eco, incattiviti dai nostri reportage che il 31 ottobre mettevano in guardia dai party bruciacervello (le storie di Franca e Leonardo, rovinati per sempre).

Trovo francamente scorretto, odioso, nonché intollerabile che una giornalista professionista iscritta all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia mi attribuisca un virgolettato che non appare su questo blog.

E’ fuori luogo pure l’uso dell’aggettivo “incattiviti“, direi che “divertiti” descriva meglio il sentimento puntualmente espresso ogni volta che a fine ottobre appare un articolo allarmista a firma del suo collega Ciociola.

Poveri cattolici… attaccati da questi laicisti incattiviti… provo quasi un po’ di tenerezza.

Coerenza digitale

Tra i chiodi fissi di Livio Fanzaga possiamo annoverare Eugenio Scalfari e La Repubblica (Gruppo Editoriale L’Espresso), continuamente attaccati per via del loro (presunto) laicismo anticlericale, condito dall’immancabile zolfo.

Dopo la compravendita di frequenze radiofoniche analogiche, Radio Maria è tornata a fare affari con il Gruppo Editoriale L’Espresso, infatti ora la radio è presente nei multiplex del digitale terrestre gestiti dal tanto stimato gruppo editoriale.

Quindi adesso Livio Fanzaga può tranquillamente continuare ad attaccare La Repubblica anche sulle frequenze del sulfureo nemico.

Don Mario Pieracci vs Adele Orioli

L’aggressivo don Mario Pieracci, secondo cui gli atei non devono dare fastidio alla religione, si scontra per l’ennesima volta con la soave Adele Orioli dell’UAAR:

Il Partito delle Manette vuole il crocifisso a scuola

marco-travaglio

Il cattolico Marco Travaglio scrive sulla prima pagina del quotidiano giustizialista Il Fatto Quotidiano:

Dipendesse da me, il crocifisso resterebbe appeso nelle scuole.

Seguono le solite badilate di letame contro i “tromboni di destra, centro, sinistra” (Italia dei Valori esclusa, ça va sans dire) con pacate espressioni tipo “fanno schifo”, “fa pena” e “fa ribrezzo”. Non si salvano nemmeno i chierici e il Vaticano.

Travaglio in buona sostanza vuole dimostrare di essere un illuminato, un puro, l’unico a non essere un ipocrita. Contemporaneamente, difende la presenza di un simbolo religioso in un ambiente laico, arrampicandosi sugli specchi e giungendo a definire il crocifisso “immagine di laicità”. Genitori, insegnanti e ragazzi che non lo capiscono sono “ignorantissimi” (secondo Travaglio).

Anche un amichetto di Travaglio, il cattolico Tonino Di Pietro da Montenero di Bisaccia, si scaglia contro la sentenza della Corte Europea:

Laicità e laicismo

Segnalo un dibattito visibile sul sito di Repubblica a cui ha partecipato il sempre ottimo Massimo Teodori.

Paradossale

Ecco le prime sgangherate reazioni cattoliche alla decisione della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo sulla presenza dei crocifissi nelle aule scolastiche:

Seguono le pacate riflessioni di Filippo Facci:


blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

aprile: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Blog Stats

  • 265,806 hits
web analytics