Posts Tagged 'papaboys'

Apparitions su BBC One

300apparitionsSottotitolo: quando i catto-talebani giudicano una serie televisiva senza manco averla vista

Un mese fa avevo parlato della reazione indignata dei Papaboys alla messa in onda sulla BBC della serie Apparitions, poiché sarebbe stato mostrato un esorcismo praticato a Madre Teresa di Calcutta.

La prima puntata è andata in onda 6 giorni fa, io l’ho vista direttamente sul sito della BBC (e chiedo subito scusa alla BBC perché non pago il loro canone, casomai volessero accettare una donazione, sono disponibile).

La puntata si apre appunto con l’esorcismo di Madre Teresa di Calcutta sul letto di morte, recitato in lingua italiana: in buona sostanza si tratta di una preghiera, nulla di impressionante. La scena dura in totale 30 secondi ed è funzionale al resto del racconto.

Tanto rumore per nulla, insomma.

Il resto della puntata è assai interessante… per un cattolico.

Infatti è una serie che piacerebbe sicuramente al nostro affezionato Esorcista 2.0: vengono snoccialate citazioni dei vangeli su diavoli ed esorcismi, si racconta della diffidenza di certi vescovi a pratiche considerate medievali (è esattamente la posizione illustrata dall’esorcista Padre Amorth, presumo che gli autori abbiano letto i suoi libri).

Nella serie vengono trattati inoltre argomenti di cui parla il nostro fedele visitatore e commentatore padre Tiziano, ovvero la facoltà omicida di Satanasso e la sua capacità di ingravidare.

Non manca la figura di un padre indemoniato che legge i libri di RIchard Dawkins e Christopher Hitchens (stendo un velo pietoso) e partecipa al cosiddetto Blasphemy Challenge: ovvero pubblica in rete un video in cui nega lo Spirito Santo (non si vede il logo di YouTube per qualche ragione legale).

Un altro tema di attualità nella serie è il rifiuto dell’ordinazione di un giovane sodomita indiano che voleva farsi prete. Anche in questo caso c’é lo zampino (e tridente) di Satanasso che tenta il giovane casto e lo invita in continuazione a perdere la verginità e mettersi a pecorina.

In buona sostanza nella serie della BBC tutti i dogmi della Chiesa Cattolica Apostolica Romana vengono seguiti alla lettera, con buona pace dei Papaboys.

Visto che questo blog viene letto anche dalla Rai, ne approfitto per invitarvi a comprare i diritti della serie per l’Italia, almeno sarete in grado di proporre qualcosa di più interessante degli sceneggiati agiografici targati Lux Vide.

Annunci

I Papaboys sono ufficialmente sbroccati

Sbroccati = distaccati (dalla realtà)

Nel loro ultimo comunicato stampa i Papaboys si scagliano veementemente contro l’emittente pubblica BBC per la messa in onda di un serial horror in cui si assiste ad un esorcismo praticato su Madre Teresa di Calcutta.

Per i Papaboys la BBC non è finanziata dal salatissimo canone annuale (chi non lo paga viene sbattuto in galera), ma viene descritta con un linguaggio che suona come un comunicato di Al-Qaeda:

nota televisioni finanziata da colossi e potentati americani al servizio del signore delle tenebre

(ndr: dovrebbe essere televisione al posto di televisioni, ma ho mantenuto l’errore presente nel comunicato ufficiale)

Ma non basta, mentre alla BBC viene riservato solo un cenno, le ire funeste dei Papaboys si concentrano sul portale di proprietà egiziana Libero.it (tranquilli Papaboys, il proprietario di Orascom non è musulmano, ma cristiano copto…):

Ed in Italia chi promuove questa notizia? Il portale LIBERO, sempre più attento quotidianamente ad indirizzare una serie di attacchi contro tutto ciò che è Chiesa, Cristo e Cristiani.

Mi chiedo se tra questi non meglio specificati attacchi si debba contare pure l’articolo di Libero.it che riportava la nota telefonata del gay depresso Valerio da Pescara a Radio Maria (diciamo pure che si sono scaricati il video dal canale Razionalismo su YouTube e lo hanno ricaricato su Libero Video, ma è solo un dettaglio).

Un po’ di musica per i Papaboys

… e pure per le Papagirls (che non vengono mai citate, chissà perché…)

Ecco a voi la lesbo-dj Posi che canta: “baciami tutta che si ingelosisce Cristo”

Infine ecco il classico di Immanuel Casto, buona visione:

Il senso del ridicolo

Associazione nazionale Papaboys:

 “Anche i Papaboys mercoledì 23 gennaio 2008 alle ore 17 a Piazza Colonna per chiedere più rispetto verso i credenti da parte della politica.”

Non vi basta il 99% della classe politica italiana (inclusa Rifondazione e Capezzone)? Volete che anche Boselli e la Bonino saltino sul vostro carro?


blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Top Clicks

  • Nessuna

Blog Stats

  • 267,024 hits
web analytics