Posts Tagged 'evangelizzazione'

Mi avete convinto

Perché trascorrere anche il 2010 vivendo nelle tenebre, senza il preziosissimo dono della Fede?

Dopo aver visto il seguente video mi sono arreso: anno nuovo, vita nuova! Mi avete convinto!

La movida a Riccione

Ecco un ottimo motivo per evitare come la peste di andare a Riccione nella settimana di ferragosto:

La parabola dell’ateo

Un simpatico video cristiano sul destino di un non credente:

Il cappellano della Polizia di Stato

Oggi il quotidiano dei vescovi italiani pubblica la lettera di un cappellano della Polizia di Stato, tale don Luigi Trapelli. Ho dovuto leggerla più volte, perché non credevo ai miei occhi.

Caro Direttore, sono cappellano provinciale della Polizia di Stato di Verona. Ho partecipato ai recenti controlli notturni contro la guida in stato di ebbrezza che si sono verificati tra Peschiera del Garda e Verona. È la quinta volta che vivo tale esperienza.

Fino a prova contraria, il compito di un cappellano, stipendiato con i soldi di tutti i contribuenti italiani, in base all’intesa CEI-Ministero dell’Interno è quello di svolgere riti liturgici e fornire assistenza spirituale ai poliziotti timorati di Dio. Tra i compiti non rientra il pattugliamento delle strade.

Ho assistito a colloqui con i fermati o con gli altri conducenti del mezzo che puntavano a un vero rapporto interpersonale.

Il Garante della Privacy, casomai trovasse del tempo, potrebbe gentilmente spiegare al cappellano che non è il caso di intromettersi nei colloqui tra privati cittadini e forze dell’ordine.

Sul versante personale, ho vissuto parecchi incontri con questi giovani. Ho capito quanto cerchino figure di riferimento anche se, in alcuni casi, rimanevano stupiti della presenza del prete e non capivano da che parte mi collocassi.

Nonostante i fumi dell’alcol, alcuni giovinastri veronesi hanno mostrato di conservare un minimo di buon senso: si sono chiesti il motivo per cui il Ministero degli Interni finanzi una vera e propria opera di evangelizzazione di strada.

Cito l’intesa tra CEI e Ministero dell’Interno:

ART. 8

l. Fatte salve imprescindibili esigenze di servizio, il cappellano, per coloro che intendono fruire del suo ministero:

a) cura la celebrazione dei riti liturgici, la catechesi, specie in preparazione ai sacramenti, la formazione cristiana, nonché l’organizzazione di ogni opportuna attività pastorale e culturale;

b) offre il contributo del proprio ministero per il sostegno religioso del personale e dei familiari, soprattutto nelle situazioni di emergenza.

ART. 12

1. Il compenso da attribuire al cappellano è determinato nella media aritmetica, aumentata del sei per cento, tra la misura massima e quella minima del congruo e dignitoso sostentamento assicurato dalla Conferenza Episcopale Italiana, a termini dell’art. 24, comma primo, della legge 20 maggio 1985, n. 222, ai sacerdoti che svolgono la funzione di parroco.

Il senso del ridicolo/2

Un paio di settimane l’utente di YouTube dommauro aveva pubblicato un patetico (vedasi dizionario) video intitolato Abbiamo detto OK, che ho incluso in un mio recente articolo. Una piccola folla di empi senza-dio ha osato esprimere la propria opinione sui contenuti del video, scatenando la tipica reazione cattolica, ovvero: non porgere l’altra guancia.

Non disponendo di un’Armata Rossa come Putin, questi miti e tolleranti video-artisti cattolici si sono limitati ad una video-controffensiva evangelizzatrice. A mio modesto avviso si sono spinti troppo in alto, molto sopra le nuvolette, per intenderci.

Siccome da un paio di millenni una non meglio precisata entità chiamata Dio ha smesso di esternare su fatti di scottante attualità, qualcuno ha avuto la geniale idea di sostituirsi al titolare dell’universo e parlare a nome suo: ecco quindi comparire nel video un simpatico e mite personaggio con la barba bianca, che parla in prima persona e sostiene di accogliere come un padre tutti quei miscredenti che gettano fango sul suo nome e usano “strumenti disonesti e perfidi contro il papa” (notare la P minuscola!):

Aggiornamento: il video è stato rimosso e ricaricato a causa di una violazione del copyright per il sottofondo musicale


blog attenzionato

Categorie

Avviso ai commentatori

In alcuni Paesi esprimere il proprio pensiero può costituire reato. Prima di inserire dei commenti illeciti, valutare l'opportunità di seguire la precisa indicazione fornita dall'immagine sottostante:

carabiniere cenno di no

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

Blog Stats

  • 265,497 hits
web analytics